ISTITUTO SUPERIORE AECLANUM

Via Bosco Ortale, 21 – 83030 Mirabella Eclano (AV)

Dirigente: Prof. SABATO CENTRELLA

Liceo Scientifico – Lic. Sc. opzione Scienze Applicate  Mirabella Eclano (AV) Tel./Fax 0825449093

Liceo Classico Mirabella Eclano (AV) Tel/Fax 0825449080

Istituto Professionale per i Servizi Commerciali  Mirabella Eclano (AV) Tel. 08251643603

Istituto Tecnico: Indirizzo Commerciale – Indirizzo Liceo Musicale  Gesualdo (AV) Tel. 08251643525

Codice Meccanografico AVIS02700A – Codice fiscale 90015540645

Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF77TV

e-mail: avis02700a@istruzione.it     P.E.C.: avis02700a@pec.istruzione.it

Sito internet: www.istitutosuperioreaeclanum.it

Home L'Istituto Didattica Organizzazione Documenti Progetti Progetti Valutazione Multimedia Contatti

News Sedi P.O.F. Dirigente Reg Istituto P.O.N. Interni Didattica Foto DidUP Famiglia
Portale Argo Laboratori Orari Calendario Scol Cod. Disciplin P.O.R. DiversAbili AutoValutaz Link  
Albo Pretorio Indirizzi Statuto Stud. Piano Annuale Avvisi Pubblici P.O.R.2011 Fuori Aula Curricoli Foto Album
Gesualdo Libri di testo Risorse Umane Delibere Esterni Fuori Registro Patto Corresp  
Mirabella     Graduatorie Comenius        
L'Irpinia       Campania        

 

Risorse Umane 2015/2016

Chi

Quanti

Descrizione – Funzioni

ALUNNI

987

46 CLASSI

La verifica dei comuni di provenienza dimostra che il bacino di utenza dell’IPSSC e dell’ITC di Gesualdo comprende i seguenti comuni: Gesualdo, Paternopoli, Fontanarosa, Frigento, Torella dei Lombardi, Villamaina, Sturno, S.Angelo E.; mentre il bacino di utenze dell’IPSSC di Mirabella Eclano comprende i comuni di Mirabella E., Taurasi, Luogosano, S.Angelo all’E., Bonito, Venticano, Torre Le Nocelle, Grottaminarda, Pietradefusi

DIRIGENTE SCOLASTICO

Prof. Saverio Ciampi

Titolare della contrattazione decentrata e responsabile dei rapporti della scuola con il territorio, il Dirigente scolastico garantisce il sistema delle regole e il raggiungimento degli obiettivi definiti nel Piano dell’Offerta Formativa.

 

 

STAFF DEI COLLABORATORI

Collaboratori Dirigente:

-primo collaboratore: prof. RICCIARDI Michele, con gestione contabile e organizzativa;

-secondo collaboratore: prof.ssa PEPE Filomena con gestione didattica e organizzativa;

referenti di Plesso: prof.ssa Picozzi Rita – Liceo Classico,

prof. Mannetta Umberto – ITC-Liceo Musicale Gesualdo

prof. Cefalo Giuseppe – IPC Mirabella.

  • sostituzione del dirigente in caso di assenza e/o impedimento;
  • gestione personale docente ed ata
  • rapporti sindacali;
  • iniziative istituzionali interne ed esterne;

 

DOCENTI

110

Nella quasi totalità si tratta di insegnanti di ruolo e molti di loro sono in servizio presso questo Istituto da diversi anni, garantendo una presenza consolidata nel tempo e collaudate competenze professionali.
Oltre all'attività didattica con le classi i docenti svolgono nell'Istituto diversi incarichi riferiti ai seguenti ambiti :

  • coordinatori dei Consigli di classe
  • responsabili dei laboratori
  • referenti con responsabilità di coordinamento in ambiti specifici della vita dell'Istituto
  • incaricati per funzioni - obiettivo
  • componenti di Commissioni e gruppi di lavoro
  • componenti delle RSU (rappresentanze sindacali unitarie )
  • componenti della Giunta esecutiva
  • componenti del Consiglio d'Istituto

PERSONALE ESTERNO

Esperti esterni

Persone qualificate in diversi settori, il cui intervento serve come supporto per la realizzazione di progetti specifici il cui intervento viene autorizzato dal Consiglio di Istituto.

FIGURE STRUMENTALI

Docenti

Area 1: Gestione POF
Area 2: Servizio agli alunni
Area 3: Orientamento

Per armonizzare e rendere coerente la programmazione scolastica con i bisogni degli studenti e della comunità civile, gli Organi Collegiali dell’Istituto Statale di Istruzione Secondaria Superiore di Gesualdo, al fine di valorizzare le risorse culturali e professionali presenti nella scuola, hanno inteso programmare le attività curricolari ed extracurricolari individuando tre aree funzionali.

 

Chi

Quanti

Descrizione - Funzioni

SEGRETERIA DIDATTICA E AMMINISTRATIVA

D.S.G.A.

Geom. Michele Palmiro Di Fronzo

  • Delega a svolgere l’attività concernente la stipula dei contratti per l’acquisizione di beni e servizi nell’ambito della disciplina stabilità dalla legge (scelta delle ditte, predisposizione di invio di preventivi, aggiudicazione e firma del buono d’ordine).
  • autorizzazione a firmare per il Dirigente Scolastico gli atti autorizzativi delle assenze riguardanti il personale A.T.A.

Personale A.T.A.

Amministrativi

 

8 assistenti amministrativi

  • Gestione alunni
  • Attività di supporto al POF
  • Amministrazione del personale
  • Archivio e protocollo
  • Gestione finanziaria
  • Servizi contabili
  • Contabilità di magazzino
  • Gestione beni patrimoniali

 

Personale A.T.A.

Tecnici

 

4 assistenti tecnici

  • Supporto tecnico ai docenti impegnati in attività di laboratorio

Personale A.T.A.

Collaboratori

 

15 collaboratori scolastici

  • Rapporti con gli alunni
  • Sorveglianza dei locali
  • Pulizia di carattere materiale
  • Particolari interventi non specialistici
  • Supporto amministrativo e didattico
  • Servizi esterni e di custodia

 

Chi

Quanti

Descrizione – Funzioni

Consiglio di istituto

Dirigente

Genitori

Docenti

Alunni

Personale Ata

 

Consiglio di istituto

È la sede della sintesi fra la domanda e l’offerta formativa, il luogo della decisione sugli indirizzi generali e di effettivo impiego delle risorse umane e finanziarie della scuola.
Ad esso spetta il compito di approvare il Piano dell’Offerta Formativa. Per quanto riguarda la composizione e le competenze si rinvia alla vigente normativa, nonché al regolamento d’istituto.

Giunta esecutiva:

Dirigente

D.S.G.A.

Genitore

Alunno

Personale Ata

 

Giunta esecutiva

Viene eletta in seno al Consiglio d'Istituto ed è composta di un docente, di un impiegato amministrativo o tecnico o ausiliario, di un genitore e di un rappresentante eletto dagli studenti.
Della Giunta fanno parte di diritto il Dirigente scolastico, che la presiede, ed Direttore dei servizi generali e amministrativi, che svolge anche funzioni di segretario della giunta stessa.
Le sue funzioni sono le seguenti:

  • predispone i lavori del Consiglio e cura l'esecuzione delle delibere.
  • ha competenze disciplinari a carico degli alunni, di cui all'ultimo comma dell'art.5. Le delibere sono adottate su proposta del Consiglio di Classe.

Collegio docenti:

Dirigente

Docenti

Collegio docenti

Il regolamento sull’autonomia affida al Collegio dei Docenti il compito di sintesi del lavoro di progettazione. Per realizzare le finalità della scuola e per valorizzare la professionalità degli insegnanti, il Collegio dei Docenti è articolato in tre aree funzionali al Piano dell’Offerta Formativa. Ciascuna area funzionale al Piano è costituita da un team di progetto coordinato dai docenti ai quali il Collegio ha conferito le funzioni strumentali al Piano.

Commissioni di lavoro:

Docenti

 

  1. P.O.F. - Commissione progetti
  2. Attività fuori aula e fuori registro
  3. Acquisti e collaudo
  4. Divieto di fumo
  5. Esposizione bandiera
  6. Gruppo H
  7. Commissione elettorale
  8. Comitato valutazione
  9. Commissione orientamento

 

Le Commissioni hanno determinati compiti in un ambito specifico dell’attività didattica ed organizzativa. Sono costituite da insegnanti delle diverse materie e dei diversi corsi nominati dal Dirigente Scolastico, tenuto conto della disponibilità dei docenti.
Le Commissioni (principalmente la Commissione Progettazione) hanno un compito propedeutico al Collegio Docenti ed hanno il compito di discutere problemi di didattica, di elaborare proposte e progetti motivati da sottoporre alla discussione ed alla approvazione del Collegio Docenti, al fine di facilitarne il lavoro.

Comitato di valutazione:

Docenti

Comitato di valutazione

Il comitato per la valutazione del servizio degli insegnanti è convocato dal dirigente scolastico:

  • in periodi, programmati ai sensi del precedente art.2, per la valutazione del servizio richiesta dai docenti interessati a norma dell’art.11 e 448 del T.U. 2977/94;
  • alla conclusione dell’anno prescritto, agli effetti della valutazione del periodo di prova degli insegnanti, ai sensi dell’art.11, 438 e 440 del T.U. 2977/94;
  • ogni qualvolta se ne ravvisi la necessità.

Dipartimenti disciplinari:

Docenti

  1. AREA UMANISTICA DOCENTI DI ITALIANO, STORIA, RELIGIONE, LINGUA STRANIERA.

 

  1. AREA SCIENTIFICA DOCENTI DI MATEMATICA, SCIENZE, GEOGRAFIA, EDUCAZIONE FISICA.
  1. AREA TECNICA DOCENTI DI ECONOMIA AZIENDALE, TRATTAMENTO TESTI, DIRITTO, INFORMATICA.

 

 

Ai Dipartimenti sono affidati principalmente i seguenti compiti:

  • individuazione e formalizzazione degli obiettivi formativi anno per anno in termini di competenze
  • individuazione dei nuclei fondanti delle diverse discipline
  • individuazione delle strategie da mettere in atto per favorire l'omogeneità delle proposte formative (es. : verifiche comuni a scadenze regolari…….)
  • definizione di criteri comuni per la corrispondenza tra voti e livelli di conoscenza, competenza, capacità. Produzione di griglie di valutazione.
  • attività (progetti) da inserire nel POF e da sottoporre all'approvazione del Collegio docenti
  • verifica competenze
  • proposte di adozione libri di testo
  • proposte di acquisti

Consigli di classe:

Dirigente

Docenti

Genitori

Alunni

Consigli di classe

I Consigli di classe, sulla base degli orientamenti forniti dal Piano, provvedono a programmare le attività, al controllo periodico delle procedure, alla verifica e valutazione dei risultati. Le attività organizzative e didattiche del consiglio sono coordinate da un docente responsabile nominato dal Dirigente scolastico.

Organo di Garanzia

Dirigente scolastico

Rappresentante dei  docenti

Rappresentante del personale non docente

Rappresentante degli alunni

Rappresentante dei genitori

6 membri

Il Regolamento recante lo Statuto delle studentesse e degli studenti della scuola secondaria superiore (D.P.R. 416 31/5/74 e D.P.R. n. 249 24 giugno 1998) prevede che l’organo di garanzia decide su richiesta degli studenti, o di chi abbia interesse, sui conflitti all’interno della scuola in merito all’applicazione dello stesso regolamento. L’organo di garanzia è  presieduto dal Dirigente Scolastico. Davanti all’organo di garanzia saranno fatti salvi i diritti di difesa dell’alunno in coerenza con i principi generali del diritto, in armonia con i principi dello Statuto, rispettando quanto indicato nelle fasi dello statuto.


 
Istituto Statale di Istruzione Superiore AECLANUM - Via Bosco Ortale, 21 - 83030 Passo di Mirabella Eclano (AV) - e-mail: avis02700a@istruzione.it